IL PROGRAMMA DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE E DI INSERIMENTO ARCHITETTONICO E PAESAGGISTICO

PROGETTAZIONE ACUSTICA

Le mitigazioni acustiche in progetto hanno l’obiettivo di migliorare il clima acustico nei dintorni dell’autostrada, assicurando il rispetto dei limiti normativi vigenti (DPR 142/04), il sostanziale mantenimento del clima acustico attuale negli ambiti già adeguatamente protetti ed il miglioramento delle prestazioni laddove risulti necessario dal modello acustico per effetto del potenziamento.
Il sistema di mitigazioni in progetto integra le barriere già esistenti sia in termini di estensione, sia in termini di altezza o di elementi aggettanti.

Interventi in linea su tutto l’ambito con circa 15 Km di barriere fonoassorbenti per un totale di 122.400 mq

Interventi in linea su tutto l’ambito con circa 15 Km di barriere fonoassorbenti per un totale di 122.400 mq

Soluzione di protezione integrale con galleria antifonica nell’ambito di San Donnino

EMISSIONI IN ATMOSFERA

La fluidificazione del traffico generata dall’ampliamento delle complanari, consente il passaggio da un flusso tipico del traffico urbano congestionato (stop and go) a quello più fluido di un’autostrada o di una strada extraurbana (cicli più piatti), con un’importante riduzione complessiva delle emissioni di inquinanti.

Inoltre la qualità ambientale dovuta alla riforestazione di oltre 100 ettari contribuirà ad un miglioramento delle condizioni ambientali.

L’INSERIMENTO ARCHITETTONICO E PAESAGGISTICO DELL’OPERA

Il progetto prevede un articolato inserimento dell’infrastruttura nel contesto ambientale urbano, mediante interventi di opere a verde, riforestazione di parchi urbani in aree pubbliche limitrofe al tracciato. L’estensione degli interventi di riqualificazione ambientale pari a circa 130 ettari, di cui 90 ettari di riforestazione e parchi urbani, è paragonabile a 200 campi da calcio.

Filari arborei per un’estensione di 14 Km

Messa a verde di tutte le aree intercluse dell’infrastruttura

Riqualifica di parchi urbani e aree a verde nella fascia di intervento

Inserimenti architettonici degli elementi tipologici dell’infrastruttura ( cavalcavia, barriere, portali, galleria fonica, etc.)

Ricucitura urbanistica col potenziamento delle mobilità sostenibile (ciclabile)

Riqualifica delle opere di attraversamento

LE CELLULE TERRITORIALI

9 ambiti territoriali distinti ma comunicanti che assieme compongono il “Corpo territoriale” che si estende intorno all’infrastruttura in progetto che sarà oggetto di riqualifica ambientale per la mitigazione e compensazione delle opere in progetto.